,

Come richiedere asilo in Sudafrica

Devi rivelare la tua intenzione di cercare rifugio in Sud Africa al momento dell'ingresso. Quando lo fai, dovresti ottenere un "visto di transito per asilo" che ti consente di recarti presso un ufficio di accoglienza per rifugiati ("RRO") per registrare la tua domanda.

Entro cinque giorni dall'ingresso in Sud Africa, devi chiedere asilo. Devi fare la tua domanda all'a Ufficio Accoglienza Profughi (o luogo simile approvato dal Direttore Generale degli Affari Interni). I tuoi dati biometrici e altre informazioni saranno raccolti lì. scalabrini ha realizzato una pratica guida sulla richiesta di asilo online, disponibile in entrambi Inglese ed Francese.

Se non sei arrivato a un porto di ingresso, o se lo hai fatto, ma non ti è stato concesso un "visto di transito per asilo", verrai intervistato presso l'RRO da un funzionario dell'immigrazione per determinare il motivo per cui non hai questo visto. Potrebbero consentirti di presentare una domanda di asilo in base alle tue circostanze.

Se richiedi asilo più di cinque giorni dopo il tuo arrivo in Sud Africa e hai motivi validi per il ritardo, devi spiegarne il motivo.

Per chiedere asilo, devi prima incontrare un RRO. RRO ha accettato appuntamenti via e-mail; ecco i passi da fare:

  1. Si prega di inviare una mail a newasylum2022@dha.gov.za. Ti invieranno un modulo di domanda da completare
  2. Il modulo di domanda compilato deve essere inviato a newasylum2022@dha.gov.za
  3. Nella riga dell'oggetto della tua email, scrivi solo il nome del RRO dove vuoi candidarti ad esempio Gqeberha, Durban, Desmond Tutu o Musina
  4. Includere un numero di riferimento #711 nella domanda se le impronte digitali sono già state rilevate dalla RRO di Port Elizabeth (Gqeberha).
  5. Hai diritto a un interprete durante il processo. Se non ti viene dato questo, richiedilo!
  6. Fai attenzione quando compili il modulo di domanda. Tutto ciò che compili in questo modulo deve essere accurato e veritiero. Assicurati di annotare tutti i tuoi figli e coniugi o partner permanenti, indipendentemente dal fatto che si trovino in Sudafrica o meno, o anche se non sai dove si trovano.
  7. La tua domanda verrà automaticamente inviata alla RRO di tua scelta. Il personale di quell'RRO ti invierà quindi una lettera di appuntamento via e-mail per una data in cui devi presentarti all'RRO.

Gli appuntamenti vengono fissati in base all'ordine di arrivo, ma anche in base ai giorni di assunzione nel paese, per garantire la disponibilità dei traduttori telefonici. La quantità di appuntamenti offerti in un determinato giorno è determinata dalla disponibilità dello specifico RRO.

La maggior parte dei siti Web collegati in questo articolo sono in inglese. Se hai bisogno, usa Google Traduttore, Tarjimlyo qualsiasi altra app di traduzione.

Cosa succede dopo che ho presentato domanda di asilo?

Ricorda quanto segue quando ti viene assegnato un appuntamento con un RRO.

Hai diritto a un interprete durante il processo. Se non ti viene dato questo, richiedilo!

Ti verrà richiesto di fornire dati biometrici alla RRO. Verranno raccolti i dati biometrici di eventuali figli, coniugi o altre persone a carico che ti accompagnano.

Se ti sei sposato al di fuori del Sudafrica, devi presentare il certificato di matrimonio originale. Tu e il tuo partner dovete presentare una dichiarazione giurata comprovante il vostro stato civile. Sarai anche interrogato individualmente lo stesso giorno dall'ufficiale per la determinazione dello status di rifugiato (RSDO), che deciderà se il tuo matrimonio è autentico.

Sarai prenotato per un colloquio con un RSDO dopo aver presentato la domanda di asilo. Ciò potrebbe accadere immediatamente o potrebbe essere richiesto di entrare in un giorno diverso.

A te e alle persone a tuo carico deve essere rilasciato un documento per richiedenti asilo (noto anche come visto per richiedenti asilo "Sezione 22") dopo aver chiesto rifugio. Ogni componente del tuo nucleo familiare deve avere un proprio documento. Fare copie di questi documenti e conservarli in un luogo sicuro.

Com'è il colloquio con l'addetto alla determinazione dello status di rifugiato?

L'ufficiale per la determinazione dello status di rifugiato (RSDO) deve spiegarti la procedura prima dell'inizio del colloquio. Se non lo fanno, chiedi che lo facciano.

Durante il colloquio, l'RSDO dovrebbe chiederti perché sei fuggito dal tuo paese e perché il ritorno sarebbe pericoloso. Potrebbero chiedere prove o chiarimenti su ciò che dici. I coniugi saranno esaminati separatamente se non presentano la propria domanda di rifugiato. Il colloquio deve essere videoregistrato. La tua richiesta di asilo verrà respinta se viene rivelato che hai fornito informazioni false, disoneste o fuorvianti.

Dopo il colloquio, l'RSDO deve prendere una decisione (la “decisione RSDO”). Potrebbero prendere una decisione immediatamente dopo il colloquio o invitarti a tornare un altro giorno. Se ti viene chiesto di tornare un altro giorno, devi tornare nello stesso Ufficio Accoglienza Rifugiati dove hai presentato domanda di asilo. La decisione dovrebbe essere comunicata per iscritto. Il risultato potrebbe essere quello di concederti lo status di rifugiato o di negare la tua domanda di asilo. Fare copie della sentenza e conservarle in un luogo sicuro.

Cosa succede se sei riconosciuto come Rifugiato?

Se ti viene riconosciuto lo status di rifugiato in Sudafrica, ti verrà rilasciato un permesso "Section 24" (a meno che tu non sia escluso per qualsiasi motivo). Questo ti permetterà di rimanere in Sud Africa per quattro anni (dopo i quali potrai richiedere una proroga). È fondamentale capire che ottenere lo status di rifugiato in Sudafrica comporta diritti e doveri particolari, sia per te come rifugiato che per il governo.

Un documento sullo status di rifugiato "sezione 24" dovrebbe includere le seguenti informazioni:

  • Essere valido per quattro anni (a meno che non venga ritirato o risolto prima),
  • Essere concesso al titolare del fascicolo principale ea tutte le persone a carico incluse nel fascicolo di rifugiato di quel titolare (si tratta delle persone a carico indicate nella domanda iniziale o che sono state aggiunte con successo al fascicolo).
  • Il documento deve essere riapplicato per almeno 90 giorni prima della scadenza.

Una persona che ha ottenuto un documento di riconoscimento di rifugiato "sezione 24" deve compilare quanto segue:

  • Richiedi subito una carta d'identità (questa "carta d'identità per rifugiato" è valida per lo stesso periodo di tempo dei documenti relativi allo status di rifugiato "sezione 22").
  • Non possono lasciare il Sudafrica senza un documento di viaggio per rifugiati e devono richiederne uno se intendono viaggiare.
  • Ogni variazione di indirizzo deve essere comunicata al personale dell'Ufficio Accoglienza Rifugiati.

Il certificato di rifugiato indica anche che potrebbe essere revocato "se il titolare è stato condannato e punito per un reato". Oltre a questi requisiti, è necessario seguire la legislazione sudafricana.

Cosa succede se la tua domanda di asilo viene respinta in quanto "infondata"?

Hai il diritto di presentare ricorso se la decisione dell'RSDO (Refugee Status Determination Officer) sulla tua domanda di asilo è di respingere la tua richiesta in quanto "infondata" (la decisione stampata includerà questa frase). Quando ricevi il verdetto scritto, dovresti esserne informato immediatamente. Se desideri presentare un ricorso, devi farlo presso l'Autorità per i Ricorsi per i Rifugiati entro dieci giorni lavorativi dal ricevimento della sentenza RSDO che nega la tua domanda.

Se non invii la domanda di ricorso entro dieci giorni lavorativi, la decisione dell'RSDO di respingere la tua domanda sarà definitiva. Ciò indica che la tua domanda di asilo è stata respinta e non ti è più permesso di rimanere in Sudafrica. Se non si presenta la domanda di ricorso entro i dieci giorni lavorativi, si può essere autorizzati a consegnarla "in ritardo" se si è in grado di dimostrare, con prove, di avere "ragioni valide" per il ritardo.

Qual è il processo di ricorso?

Se non sei d'accordo con la decisione di negare la tua richiesta di asilo, puoi presentare ricorso all'Autorità per i Ricorsi per i Rifugiati entro il periodo di dieci giorni sopra specificato. Ci sono motivi specifici per presentare ricorso contro il diniego della tua domanda di asilo, quindi ti consigliamo di ottenere una consulenza legale in merito il prima possibile. Un elenco di organizzazioni che puoi contattare è disponibile nella domanda 16 di questo opuscolo.

Una domanda di ricorso deve essere presentata in un determinato formato noto come "Avviso di ricorso" (disponibile nel modulo 9 del Regolamento Rifugiati). Questa domanda va inviata all'Ufficio Accoglienza Rifugiati che ha gestito la tua domanda di asilo. La tua domanda di appello deve essere inviata all'Autorità di Appello per i Rifugiati dai funzionari dell'Ufficio di Accoglienza dei Rifugiati. Hai il diritto di rinnovare il tuo documento di asilo una volta che hai presentato la tua domanda di ricorso e sei in attesa di una sentenza da parte dell'Autorità di Appello per i Rifugiati.

Il tuo avviso di ricorso sarà esaminato dall'Autorità per i ricorsi per i rifugiati. Potrebbero richiedere un'audizione orale da parte tua. Ti diranno se credono di poter prendere una decisione senza udienza. Se desideri un'udienza, puoi sempre richiederla. Se si tiene un'udienza (o se ne richiedete una), sarete informati della data e dell'ora. All'udienza di appello, hai diritto alla rappresentanza legale (un avvocato): vedi domanda 16. Puoi anche chiedere un interprete.

Se hai un'udienza, ti verrà data l'opportunità di parlare. I membri della Refugee Appeals Authority ti intervisteranno sulla tua domanda di asilo e sulle questioni correlate durante questa udienza.

La Refugee Appeals Authority valuterà la tua richiesta di asilo ed emetterà un nuovo verdetto sulla tua richiesta a tempo debito. Questa scelta deve essere documentata per iscritto. Se ti viene assegnata un'udienza d'appello ma non partecipi, l'Autorità per i Ricorsi per i Rifugiati può prendere una decisione senza la tua presenza.

Quanto tempo ci vorrà prima che l'Autorità di Appello per i Rifugiati prenda una decisione?

La Legge sui Rifugiati, i suoi Regolamenti o le regole di procedura dell'Autorità di Appello per i Rifugiati non forniscono un periodo di tempo entro il quale puoi aspettarti una decisione sul tuo ricorso. L'Autorità contenziosa, invece, ha ultimamente avviato un progetto per far fronte all'ingente arretrato di cause pendenti presso di essa.

Cosa succede se la tua domanda di asilo viene respinta in quanto "manifestamente infondata", "abusiva" o "fraudolenta"?

Se l'RSDO respinge la tua domanda di asilo in quanto "manifestamente infondata", "abusiva" o "fraudolenta" (come indicato nella decisione scritta), verrà automaticamente deferita al Comitato permanente per gli affari dei rifugiati (SCRA) per la "revisione". Quando viene presa la decisione, dovresti esserne informato. Mentre aspetti una decisione del Comitato Permanente, puoi continuare a rinnovare i tuoi documenti di asilo.

Quali sono i possibili esiti del processo di revisione?

Il comitato permanente può fare una delle tre cose.

Possono essere d'accordo con la decisione dell'RSDO. In questo caso riceverai un rifiuto "definitivo". Ciò significa che la tua richiesta di asilo è stata nuovamente respinta e non puoi più rimanere legalmente in Sudafrica. Ti verrà comunicato quanti giorni hai in Sud Africa prima di dover lasciare il paese. L'unico modo per contestare questa decisione è mediante un "riesame giudiziario". Avrai bisogno di un avvocato per questo. Vedere Assistenza legale per un elenco delle organizzazioni partner dell'UNHCR da contattare;

Possono rifiutare la decisione dell'RSDO e prendere la propria decisione di accettare la tua domanda. Ti viene dato lo status di rifugiato in questa circostanza. Ciò significa che il Comitato permanente ha confermato che sei un rifugiato. Ti deve essere rilasciata una documentazione per il riconoscimento di rifugiato.

Possono non essere d'accordo con la decisione dell'RSDO ma rinviarla per una nuova decisione. La decisione viene "rimessa" (restituita) all'ufficiale per la determinazione dello status di rifugiato, che condurrà un nuovo colloquio con te e prenderà una nuova decisione sulla tua domanda di asilo.

Che cos'è il controllo giudiziario?

Se la decisione dell'Autorità d'Appello per i Rifugiati o del Comitato Permanente è un 'rifiuto definitivo', devi ottenere assistenza legale immediatamente. Un "rifiuto definitivo" può essere contestato solo mediante controllo giurisdizionale, che può essere effettuato solo presso un'Alta Corte. Per questo è necessario un avvocato. Puoi chiedere assistenza legale ad un avvocato privato o pro bono (un elenco delle organizzazioni partner dell'UNHCR contattare si trova sotto Assistenza Legale). Quando assumi un avvocato privato, puoi controllare le sue credenziali visitando il Sito web del consiglio di pratica legale – vi è elencato ogni avvocato con il diritto di esercitare in Sudafrica.


Fonte: UNHCR Aiuta il Sudafrica

L'immagine di copertina è da qualche parte a Johannesburg, in Sud Africa. fotografato da Clive Surreale on Unsplash